DISSUASORI MARINI

Sviluppato in collaborazione con l’Università degli Studi di Venezia, il progetto AQUATEC nasce dall’esigenza di studiare una soluzione artificiale e allo stesso tempo sostenibile per favorire il ripopolamento ittico, consentire l’ancoraggio sul fondale e contrastare la pesca a strascico all’interno di zone delimitate. Lo studio della forma e del rapporto tra superficie e peso garantiscono, a questi elementi, di non sprofondare nel tempo, permettendo alla fauna marina di trovarvi rifugio. Inoltre i materiali utilizzati per produrli, permettono il rapido attecchimento di svariate specie di molluschi, ricreando un habitat naturale favorevole ai pesci ed ai crostacei. Il peso e le dimensioni sono comunque tali da garantire un sicuro punto di ancoraggio, ideale per svariati usi in mare aperto, come la realizzazione di impianti di pescicoltura o miticoltura, il fissaggio di elementi di segnalazione visiva o boe, oltre ad essere degli efficaci dissuasori della pesca a strascico.